Montescudo-Montecolombo

Falsi turisti per rapinare banche

Spacciandosi per turisti a Rimini, facevano sopralluoghi per definire gli obiettivi da colpire: le banche. Questa l'accusa che ha portato ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dai carabinieri di Rimini in collaborazione con i colleghi di Siracusa, nei confronti di due presunti rapinatori. Si tratterebbe di 'pendolari' della rapina che armati di pistola, avrebbero colpito con violenza impiegati di banca, immobilizzandoli e rinchiudendoli legati anche in ripostigli angusti.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie